Mettiti in sicurezza con i test sugli impianti elettrici e idraulici

La crescente complessità degli impianti elettrici e idraulici, sia per strutture civili, commerciali che industriali, e la volontà di garantire la massima sicurezza agli utenti, rendono necessari continui test degli impianti, per verificare il loro corretto funzionamento e la conformità ai rigidi standard di sicurezza internazionali. Questi test hanno il dovere di controllare numerosi aspetti degli impianti: vediamo quali.

Su cosa si basa il controllo dell’impianto elettrico

Il controllo dell’impianto elettrico inizia con un’ispezione visiva per confermare che le apparecchiature elettriche siano conformi ai requisiti di sicurezza, non risultino danneggiate e che siano presenti barriere antincendio, dispositivi di protezione e tutta la relativa documentazione. A questo punto può cominciare il test elettrico vero e proprio, che per prima cosa prende in esame la continuità dei conduttori di protezione dell’impianto e dei conduttori del circuito finale. Si passa poi a testare la resistenza d’isolamento dell’impianto, il cui corretto funzionamento è fondamentale per evitare scosse elettriche, e la resistenza del pavimento e delle pareti. Segue poi il controllo della resistenza dell’elettrodo di terra e la misura dell’impedenza dell’anello di guasto, cioè della resistenza del percorso che una corrente di guasto segue tra la linea e la terra di protezione, che deve essere abbastanza bassa da consentire l’intervento di un dispositivo di protezione del circuito. Infine si prosegue con un controllo funzionale dei gruppi di comando, degli interblocchi e degli azionamenti, per testare la corretta installazione e il funzionamento secondo gli standard internazionali.

I test per un impianto idraulico a norma

Anche l’impianto idraulico deve essere periodicamente controllato per garantire la sua efficienza e per attestare che ogni componente sia a norma con gli attuali standard di sicurezza internazionali. Bisogna ad esempio effettuare la prova di tenuta delle tubazioni dell’impianto, per scongiurare la presenza di perdite e microperdite. È necessario poi testare le condutture e gli erogatori dell’acqua, così come la rete di distribuzione idraulica e l’impianto di scarico delle acque nere, pozzetti compresi.

Errepi Impianti è il partner altamente professionale e competente al quale affidarsi per questa tipologia di test e controlli: contattaci per avere maggiori informazioni.

Chiama ora!